Expo Internazionale RC

Calabro Siculo 2017

Allevamenti Soci

Benvenuto su www. aofm.it
Novizio, allevatore e allevatore esperto. PDF Stampa E-mail

Si inizia ad allevare solitamente con pochissima esperienza, tentando la riproduzione con una o comunque pochissime coppie di canarini di colore. Moltissimi di noi hanno iniziato così, animati dal desiderio di vedere al fatidico 13° giorno quelle uova schiudersi ed assistere al magico momento della nascita di una nuova vita. Quante cose abbiamo imparato da quella prima volta, quanti consigli abbiamo ascoltato dagli allevatori più anziani e quanti testi abbiamo letto.

Chi siamo adesso ? Siamo ancora dei Novizi o abbiamo fatto il passaggio di categoria e possiamo considerarci a ragione “Allevatori”. Difficile dirlo, sicuramente è vero che non si finisce mai di apprendere e sbaglia chi crede di essere ormai arrivato e di non avere più nulla di nuovo da scoprire.

Leggi tutto...
 
Conoscere il lizard PDF Stampa E-mail

Mi sono avvicinato al Lizard solo nel 2005, dapprima solo incuriosito dalle caratteristiche di questo canarino, “unico” nel suo genere del pur variegato panorama di razze e cromie di canarini.

All’internazionale di Catania ho ammirato con attenzione i soggetti esposti ed in me è balenato pian piano il desiderio di provare ad allevare questo canarino.

Come è mio solito fare sono subito andato a documentarmi sull’argomento, leggendo gli articoli di Giuliano Passignani pubblicati sul sito dell’associazione fiorentina e tutte le recensioni trovate nelle riviste del settore, in primis alcedo.

Leggi tutto...
 
La formazione dei gameti PDF Stampa E-mail

Nei canarini, nei Cardellini, nei Verdoni, e in molti altri fringillidi, così come nella maggior parte di uccelli appartenenti a varie famiglie (quali:anatidi, galliformi etc) l'accoppiamento avviene tramite l'accostamento delle cloache.
L'accoppiamento in questi uccelli, a differenza dei mammiferi, avviene molto più frequentemente in quanto, i nostri amici volatili non sono provvisti di organi copulatori esterni ben sviluppati, e quindi rilasciano al proprio partner lo sperma in una posizione a dir poco instabile!
Nel canarino gli organi riproduttori sono rappresentati dai testicoli (o gonadi), che hanno il compito di produrre gli ormoni (in tal caso testosterone) che andranno a stimolare l'entrata in estro e la maturazione degli spermatozoi prodotti dall'epitelio germinativo dei tubuli seminiferi.

Leggi tutto...
 
Nozioni di allevamento per neofiti PDF Stampa E-mail

Pianificazione, scelta ed ottimizzazione dei locali in piccoli allevamenti amatoriali

Chi si avvicina alla Canaricoltura evidentemente lo fa perché attratto dalla bellezza e dai colori di queste splendide creature.

Se si è animati da reale passione è probabile che si inizierà a pianificare ed a programmare l’acquisto delle prime gabbie e delle prime coppie di Canarini, che andranno a costituire le fondamenta del futuro allevamento.

La passione è certamente il fulcro, il fattore principale senza la quale ogni altra considerazione che faremo diventa irrilevante.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL